L’eccellenza DIEMME arriva in capo al mondo

L’Eccellenza di Bacchus
L’essenza di Bacchus: una perfetta fusione tra l’eleganza italiana e l’ingegnosità sudafricana, garanzia di innovazione e tecnologia.

Bacchus Equipment, fornitore esclusivo sul mercato sudafricano dei prodotti Diemme, azienda italiana a conduzione familiare con 125 anni di storia alle spalle, ha recentemente venduto a Spier di Stellenbosch due presse nuove, complete, modello Velvet 150, con sistema di inertizzazione, programma di macerazione, sistema di lavaggio completamente automatizzato e camicie di raffreddamento. Le macchine saranno installate prima della vendemmia del 2016. Inoltre è stato consegnato a David Nieuwoudt a Cederberg un sistema completo di inertizzazione Diemme .

Secondo Nieuwoudt, uno dei maggiori vantaggi del sistema Diemme Neutral è il recupero del mosto fiore, che è stato notevolmente migliorato. “Riusciamo decisamente a preservare più componenti aromatiche, che ci permettono di ottenere vini più decisi e profumati.” Il sistema Diemme Neutral II permette all’enologo di controllare la procedura di pressatura in atmosfera inerte. “Offre anche la possibilità di usare la pressa per la macerazione, così da conservare a pieno l’aroma dell’uva,” spiega Ockie.

Il sistema Neutral II è adatto a tutte le presse chiuse a membrana ed è completo di collettore circolare in acciaio inox che permette di sgrondare il mosto in maniera veloce ed efficiente in atmosfera inerte al 100%. Dal collettore il mosto viene raccolto in una vasca chiusa in acciaio inox, mantenuta in atmosfera perfettamente inerte per mezzo del software all’avanguardia, che costituisce il cuore dell’intera procedura di pressatura.

Il sistema Diemme Neutral II è progettato per lavorare sia con azoto che con anidride carbonica. “Il programma di pressatura flessibile permette all’enologo di personalizzarlo con propri programmi di pressatura. Il sistema Neutral II non riutilizza né ricicla il gas inerte e evita di conseguenza qualsiasi contaminazione fra i diversi cicli di pressatura o durante gli stessi.”

Situata a Paarl, Bacchus Equipment è attiva dal 2007 ed è guidata da persone con molti anni di esperienza nel campo dell’industria del vino, delle olive e delle bevande. “Negli ultimi anni abbiamo fornito all’industria circa 500 unità fra presse a membrana e diraspatrici, tutte supportate dal nostro team tecnico qui a Paarl,” dichiara Gerrit Human.

Le installazioni più recenti includono quattro nuove diraspatrici Diemme Kappa 90 per Lutzville Winery, due macchine simili per la OWK a Upington e a Keimoes e una per la Brandvlei Winery, uno dei clienti storici di Bacchus Equipment e fedelissimo cliente Diemme.

Le diraspapigiatrici Diemme Kappa 90 sono progettate per diraspare fra 75 e 90 tonnellate di uva all’ora. Gerrit spiega: “In considerazione della crescente necessità di raccogliere l’uva meccanicamente, sono state introdotte sul nostro mercato le prime unità ad alimentazione diretta Diemme . In questo caso, la diraspatrice è collegata direttamente alla coclea di alimentazione  dalla vasca di scarico. La lamiera perforata permette una sgrondatura veloce del mosto fiore e le installazioni tra vasca di scarico, diraspatrice e pompe sono perfettamente sincronizzate.”

Gideon Theron (Lutzville Vineyards), Chris Venter (OWK) e Jean le Roux (Brandvlei) sono entusiasti delle loro nuove macchine. “Questa tecnologia permette ai produttori di scaricare molta più uva su base giornaliera: le lunghe file di camion in attesa appartengono ormai al passato. I macchinari lavorano l’uva molto delicatamente, quindi la qualità è decisamente incrementata. Alla sera durante la vendemmia torniamo a casa molto prima rispetto al passato proprio perché le operazioni di scarico dell’uva sono molto più veloci!”

“Lavoriamo duramente, rappresentiamo ottimi fornitori e offriamo un ottimo servizio di supporto tecnico.”

Altre tecnologie innovative

Una pressa continua per il vino rosso: ecco l’ultima novità targata Diemme, che conferisce a Bacchus Equipment grande prestigio nell’ambito delle ultime tecnologie per le cantine.

La linea Diemme QC 620 è una pressa orizzontale progettata per pressare in maniera continua da 25 a 45 tonnellate di vinaccia fermentata all’ora. Installata alla Perdeberg Winery per la vendemmia del 2015, questa linea è costituita da un tavolo di sgrondo progettato per mantenere l’umidità delle bucce che entrano a ritmo costante nella gabbia di pressatura.

“Oltre ad essere continua, la pressa ha il grande vantaggio di applicare pressione solo tramite una pompa peristaltica,” spiega Albertus Louw, direttore della cantina Perdeberg. “La delicata azione peristaltica è fondamentale per la capacità della linea QC di produrre vini rossi di altissima qualità e di ridurre considerevolmente la quantità di solidi che rimane nel vino dopo la pressatura. La pulizia della linea QC è semplice e veloce, il ciclo di lavaggio è controllato automaticamente dal software ed è fornito standard con la macchina. La qualità del vino prodotto nel 2015 con questa tecnologia è molto maggiore rispetto a quella degli anni passati, quando si usavano metodi ordinari.”

Altre innovazioni tecnologiche proposte da Diemme includono il sistema di filtrazione Microflex, completamente automatizzato e progettato per una delicata filtrazione a membrana adatta sia a vini fermi che frizzanti.

“Il vantaggio principale di questo filtro è che rispetta la qualità del vino con una pressione di lavoro molto bassa (meno di 0,5 bar),” dice Ockie Nel di Bacchus. “Inoltre ha consumi davvero molto bassi e il costo della sostituzione delle membrane è molto ridotto rispetto a quello di altri sistemi di filtrazione presenti sul mercato.”

Gerrit crede che il successo di Bacchus Equipment sia frutto di un perfetto lavoro di squadra: “Lavoriamo duramente, rappresentiamo ottimi fornitori e offriamo un eccellente servizio di supporto tecnico, diretto da Barry Hanna. Siamo veramente una squadra e insieme facciamo molto di più di quanto ognuno di noi potrebbe fare singolarmente.”